Com'è noto, l'edificio, quando appartiene ad un unico soggetto, non si qualifica ancora come condominio, non essendovi proprietà individuali distinte. Esso nasce con il primo atto di frazionamento, con l'attribuzione di una proprietà privata facente parte dell'edificio, a terzi. Il tutto può avvenire sia per atto...

L'art. 1571 c.c. fornisce la definizione del contratto di locazione: si tratta di quel contratto con cui una parte, detta locatore, si obbliga a far godere all'altra parte, definito conduttore o locatario, una cosa mobile o immobile per un dato tempo verso un determinato corrispettivo....

La canna fumaria è un'opera volta a convogliare i fumi derivanti da combustione dall'interno di un locale o camera di combustione (es. caldaia per il riscaldamento) verso l'esterno. La giurisprudenza ritiene che la sua installazione in appoggio al muro perimetrale comune dell'edificio, di per sé sola,...

L'art. 1117 c.c. indica una serie di beni e servizi del condominio che si presumono in comproprietà di tutti i condomini condominiali, ovvero condominiali, salvo prova contraria. L'elenco è esemplificativo e non esaustivo. In generale, specifica comuni il tetto, le fondamenta, le tubature, l'ascensore e gli...

L'articolo 1117 c.c. inserisce il lastrico solare nell'elenco delle parti comuni di un condominio. La sua proprietà è pertanto generalmente condivisa tra i vari condòmini e il suo utilizzo è disciplinato dalla normativa relativa agli spazi comuni del condominio. L'art. 1126 c.c. sul tema così recita:...

Per innovazioni in condominio devono intendersi non tutte le modificazioni ma solamente quelle modifiche che, comportando l'alterazione dell'entità materiale o il mutamento della destinazione originaria, implicano che le parti comuni, in seguito all'attività o alle opere eseguite, abbiano una diversa consistenza materiale ovvero vengano ad...

Il locatore, proprietario dell'immobile, può conceder in locazione per un periodo di tempo limitato il proprio immobile, utilizzato come abitazione civile, a un locatario. Il contratto deve poi essere redatto in forma scritta utilizzando un modello messo a disposizione dal Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture...

Di conseguenza, solo a questi ultimi incombono le relative spese di manutenzione. Conferma della legittimità dell'istituto del condominio parziale è ora ricavabile dall'art. 1117 bis c.c., sulla cui base si afferma che si applica la normativa condominiale in tutti i casi in cui più unità immobiliari...

La materia della locazione vede l'accesso obbligatorio immediato in mediazione. Il procedimento conciliativo può avere radice dall'inosservanza di varie norme: gli obblighi sanciti dal codice civile, dalle norme in tema di c.d. Legge Equo canone, cioè della L. 392/1978 e successive modificazioni, ovvero da quelli previsti...

A seguito della Riforma, gli impianti che ricadono tra le parti comuni -in precedenza individuati come "gli acquedotti, le fognature e i canali di scarico, gli impianti per l'acqua, per il gas, per l'energia elettrica, per il riscaldamento e simili" - sono ora definiti, con...

Delle riunioni dell'assemblea si redige processo verbale da trascrivere nel registro verbali assemblee, tenuto dall'amministratore. Come afferma la giurisprudenza a) non è corretto omettere di riprodurre nel verbale l'indicazione nominativa dei singoli condomini favorevoli e contrari e le loro quote di partecipazione al condominio, limitandosi a prendere atto del...

Per poter svolgere l'attività di amministratore di stabili devono ricorrere determinati requisiti, così come previsti dall'art. 71 bis disp.att. c.c. Si tratta, in primo luogo, dell'assenza di condizioni soggettive ostative/negative. L'amministratore, oltre a dover godere dei diritti civili, non deve essere stati condannato per delitti contro la pubblica...

La suddivisione della spesa tra i condomini, in astratto, potrebbe essere operata secondo diverse modalità di calcolo, a seconda della base che si intende prendere come riferimento. I diversi criteri di contabilizzazione della spesa Si possono ipotizzare le seguenti tipologie di frazionamento: Suddivisione in base al numero delle unità...

Le deliberazioni assembleari, quando sono viziate, possono essere invalidate a titolo di nullità o annullabilità. Mentre la nullità segue i principi contrattualistici, secondo cui l'impugnazione può essere promossa da chiunque vi abbia interesse, non è soggetta a prescrizione e/o decadenza, salvo le eventuali conseguenti azioni (ad es. prescrizione della conseguente azione...

L'istituto dell'usucapione è disciplinato all'art. 1158 c.c., il cui testo è il seguente "La proprietà dei beni immobili e gli altri diritti reali di godimento sui beni medesimi si acquistano in virtù del possesso continuato per venti anni". Per perfezionare l'usucapione occorre il possesso continuo, ininterrotto,...

La locazione in condominio può venire in considerazione sotto un duplice aspetto: il primo concerne il contratto di locazione di un bene comune da parte del condominio; il secondo invece interessa il singolo condomino che dà in affitto la propria unità immobiliare. A. La locazione della...

L'art. 1117 bis c.c. dispone che "Le disposizioni del presente capo si applicano, in quanto compatibili, in tutti i casi in cui più unità immobiliari o più edifici ovvero più condominii di unità immobiliari o di edifici abbiano parti comuni ai sensi dell'articolo 1117 c.c." Ciò...

La responsabilità che viene in oggetto è quella del bene in custodia, responsabilità extracontrattuale, normata dall'art. 2051 c.c. Si tratta di responsabilità oggettiva, dove non ha rilievo l'aspetto psicologico del soggetto che è custode del bene. Per la responsabilità in oggetto è sufficiente che sussista il...

Introduzione L'accessione è un modo di acquisto della proprietà a titolo originario. La proprietà di una cosa si estende a quello che si unisce ad essa, in ragione dell'incorporazione materiale, indipendentemente dallo stato soggettivo del proprietario. Si qualifica come attrazione reale, sulla cui base la preminenza di...

Anche il Condominio può essere responsabile per l'ipotesi di furto commesso in appartamento che risulti essere stato agevolato dalla presenza di impalcature, in quanto soggetto tenuto, in persona dell'amministratore, a vigilare sull'attività compiuta dalla ditta esecutrice dei lavori deliberati dall'assemblea. Non solo. Anche l'impresa incaricata dei...

Delle riunioni dell'assemblea si redige processo verbale da trascrivere nel registro verbali assemblee, tenuto dall'amministratore. Come afferma la giurisprudenza a) non è corretto omettere di riprodurre nel verbale l'indicazione nominativa dei singoli condomini favorevoli e contrari e le loro quote di partecipazione al condominio, limitandosi a prendere atto del...

Decisione del Tribunale di Roma del 30 giugno 2022 n. 10486 La decisione in esame ci ricorda il principio secondo cui la delibera sopravvenuta che approva il medesimo ordine del giorno di una precedente delibera impugnata comporta -nel relativo giudizio- la cessazione della materia del contendere...

Esonero di un condomino dalla partecipazione alle spese: la fattispecie Una condomina ha impugnato la delibera resa dall'assemblea dei condomini nella seduta del lontano 27.2.1996 ritenendola affetta da radicale nullità perché, con essa, l'assemblea, senza l'unanimità dei consensi di tutti i proprietari e condomini del fabbricato,...

La questione è affrontata dalla Corte di Appello di Santa Maria Capua Vetere con la decisione n. 2495 del 24 giugno 2022. Allagamento del box e responsabilità del condominio: la vicenda ante vertenza in appello Con atto di citazione, regolarmente notificato, i coniugi proponevano appello avverso la...

Appalto e cancellazione della società debitrice del condominio dal registro imprese: la vicenda L'impresa appaltatrice ottiene decreto ingiuntivo, provvisoriamente esecutivo contro il condominio per il pagamento della somma di € 26.772,43, oltre interessi legali, quale saldo prezzo per l'esecuzione del contratto di appalto, stipulato tra le...

Se si domanda il riconoscimento di diritti reali in contrasto all'affermata usucapione altrui sul medesimo bene, nella prima sono insite le richieste di negazione di altrui diritti. Quindi la domanda si qualifica come azione negatoria. Questa è l'osservazione del Tribunale di Latina n. 600 del 26...

La fattispecie ha interessato la Suprema Corte n. 10136 del 29 marzo 2022. Come si esercita il riscatto del conduttore? La vicenda Il conduttore agisce in giudizio facendo valere il suo diritto di riscatto avendo il locatore venduto il bene locato senza permettere al primo il suo...

L'azione di danno temuto L'art. 1172 c.c. contempla quanto segue: "Il proprietario, il titolare di altro diritto reale di godimento o il possessore, il quale ha ragione di temere che da qualsiasi edificio, albero o altra cosa sovrasti pericolo di un danno grave e prossimo alla...

Si tratta di un caso non di scuola. Spesso infatti prima di addivenire all'atto di compravendita, le parti stipulano il contratto preliminare a cui possono essere aggiunte delle scritture integrative. Ciò è al fine di trovare un accordo su tutti i punti essenziali del contratto medesimo, oltre...

Il caso è trattato dal Tribunale di Latina con la decisione n. 2172 del 14 dicembre 2021. La fattispecie per cui è causa Alcuni condomini citano in giudizio la proprietaria dell'alloggio soprastante al loro affermando che vi erano diritti di comproprietà sul terrazzo di copertura della palazzina...

stata oggetto di analisi e di risposta da parte del Tribunale di Patti con sentenza n. 898 del 2 dicembre 2021. Il caso di specie: comunione ereditaria, poi ordinaria Nel caso di specie, a causa del decesso della sorella, senza altri parenti o affini, due fratelli germani...

Regolamento assembleare e regolamento contrattuale Il regolamento di condominio è l'atto che disciplina la vita interna della collettività condominiale. Esso è obbligatorio quando i condomini sono più di dieci. In caso di numero pari o inferiore, la sua approvazione è facoltativa ma ove venga assunto (nonostante sia...

questi interrogativi risponde il Tribunale di Bari con la decisione n. 4235 del 23 novembre 2021. La fattispecie esaminata Nel caso di specie, un condomino aveva chiuso due pozzi luce e eseguito altri interventi ritenuti illeciti dagli attori. Questi infatti agiscono in giudizio lamentando l'illegittimità delle opere...

La fattispecie del Tribunale di Cassino 16 novembre 2021, n. 1512 Una signora proprietaria di porzione immobiliare compresa in un condominio ed avente l'uso esclusivo del lastrico solare esistente sullo stesso avente funzione anche di copertura dell'immobile, ha chiesto in sede giudiziale il rimborso ex art....

Ecco ancora una decisione in tema di impugnazione delle deliberazioni del condominio. Ancora sull'annullabilità delle delibere: Norma cardine Com'è noto, la norma di riferimento è l'art. 1137 c.c. che dispone che l'impugnativa sia da notificare con atto di citazione entro il termine di decadenza di trenta giorni,...

Testamento di cosa altrui Sotto il profilo dell'inquadramento giuridico della fattispecie, deve rilevarsi che quando il testatore lasci al successore un bene altrui, quest'ultima si configura come donazione di bene altrui, che configura in favore dei successori un acquisto a non domino. Ciò si può verificare anche...

Testamento di cosa altrui Sotto il profilo dell'inquadramento giuridico della fattispecie, deve rilevarsi che quando il testatore lasci al successore un bene altrui, quest'ultima si configura come donazione di bene altrui, che configura in favore dei successori un acquisto a non domino. Ciò si può verificare anche...

La questione è affrontata dalla Corte di Appello di Milano con la decisione n. 3006 del 19 ottobre 2021. Premessa: la fattispecie La controversia trae origine da un contratto di appalto con il quale il Condominio ha incaricato un'impresa appaltatrice del rifacimento della facciata, dei terrazzi e...

La norma base La norma di riferimento al buono stato locativo è l'art. 1576 c.c., la quale testualmente dispone che il locatore deve eseguire, durante la locazione, tutte le riparazioni necessarie, eccettuate quelle di piccola manutenzione che sono a carico del conduttore. Se si tratta di cose...

I beni e servizi condominiali Nel condominio convivono parti di proprietà individuale, come gli alloggi e le loro pertinenze, e parti di proprietà comune della collettività degli abitanti del palazzo. Si tratta dei beni e servizi comuni che rendono maggiormente fruibile od anche solo ameno l'alloggio di...

La parte comune Per parte comune si può intendere un bene o un servizio che costituisce oggetto di comunione tra più persone ovvero che si qualifica come bene condominiale, cioè bene oggetto di quella particolare comunione che si ha in una fattispecie condominiale. In entrambi i casi l'elemento determinante è dato...